Investigatore privato a Milano?

 

Avete un problema e dovete scegliere un investigatore privato a Milano a cui affidarvi per risolverlo?

 

Il mercato delle agenzie investigative è davvero molto variegato ed offre le più disparate opzioni di scelta in funzione delle caratteristiche e della natura del problema da affrontare;

 

la maggior parte delle agenzie investigative sono generalmente ‘’settorializzate’’ e poco strutturate mirando ad occuparsi di un solo ramo o di pochissime specialità di indagine. Le agenzie investigative più strutturate composte da un’organizzazione articolata e non da un ‘’one company man’’ invece riescono a diversificare i propri settori di intervento e le specialità di azione risultando efficaci ed efficienti in molteplici circostanze investigative ed offrendo ai propri assistiti un’assistenza e una garanzia globale.

 

Tale fattore risulta molto importante soprattutto sotto l’aspetto della protezione delle informazioni in quanto affidandosi ad una sola realtà fortemente strutturata si evita la dispersione di informazioni ed il decentramento dei servizi limitando conseguenti rischi di fuga di notizie. Le agenzie investigative imprenditorialmente strutturate, vengono spesso coinvolte affinché possano occuparsi di tematiche ben più articolate di quanto non lo siano i tradimenti coniugali: soprattutto le aziende necessitano di una serie di servizi di intelligence e di sicurezza che si fondono e che necessitano di particolari dispositivi investigativi; è il caso ad esempio dell’assenteismo,dello spionaggio industriale, della protezione di uomini d’affari, della concorrenza sleale, delle bonifiche ambientali e telefoniche, delle frodi aziendali, della contraffazione del marchio, tutti fenomeni molto diffusi in ambito commerciale, che hanno anche risvolti di natura penale.

 

A tutela di tutte le eventualità appena elencate un'agenzia investigativa deve disporre di determinati requisiti e deve essere in grado di sviluppare azioni di intelligence e di protezione aziendale e personale estremamente efficaci che la rendano effettivamente meritevole di essere chiamata ‘’agenzia investigativa’’.

 

Prima di tutto un’ agenzia investigativa che sia effettivamente degna di essere chiamata ‘’strutturata’’ deve essere costituita da una compagine operativa e gestionale di numerosi professionisti che possano dimostrare la propria preparazione e competenza professionale; questi ‘’attori’’ devono disporre di titoli che ne comprovano la preparazione e la competenza nel settore, devono dimostrare di avere svolto numerosi anni di ‘’praticantato’’ presso strutture investigative; il titolo comunque più attendibile che rende il professionista assolutamente affidabile nella capacità di interpretare e attuare le strategie investigative realmente vincenti per qualsiasi caso debba essere affrontato, è costituito dalla provenienza da parte del management dalle Forze dell’Ordine.

 

UN PROFESSIONISTA CHE POSSA VANTARE ESPERIENZA ALMENO DECENNALE MATURATA NELLE FORZE DELL’ORDINE SICURAMENTE ECCELLE NEL SUO OPERATO. IN RIFERIMENTO PARTICOLARE ALL’ARMA DEI CARABINIERI in quanto l’addestramento militare ricevuto, lo spirito di sacrificio e di abnegazione, l’elevata componente motivazionale, la preparazione tecnico scientifica e la sensibilità umana, costituiscono il fondamento della preparazione di questi professionisti dell’intelligence che viene poi proiettata al servizio dei privati cittadini e delle aziende.

 

Risulta inoltre rilevante anche la frequenza a corsi di perfezionamento previsti e aggiornamento sulle tecniche di indagine.

 

In buona sostanza un’agenzia investigativa di spessore deve avere nel suo organico personale manageriale altamente preparato e con solida esperienza sul campo, culturalmente praparato, caratteristiche morali e personali spiccate, ottima capacità di analisi delle tematiche investigative, intuito e senso tattico nello sviluppo delle investigazioni e dell’acquisizione delle informazioni.

 

Tuttavia questo non è ancora sufficiente affinchè un'agenzia investigativa possa essere considerata d'eccellenza;

 

Un altro elemento determinante è caratterizzato dai contatti e dalle fonti di informazione dislocate nel territorio; più queste reti di contatto sono estese a livello nazionale e internazionale, più lo spessore dell’agenzia sarà considerevole in quanto sarà in grado di sviluppare indagini ed operazioni di acquisizione di informazioni ovunque in modo rapido, attendibile, e non eccessivamente dispendioso. Se ad esempio dovete svolgere un’indagine a Firenze è inutile rivolgersi ad un’agenzia di Firenze se l’investigatore non è dotato di una rete informativa efficiente ed efficace; meglio affidarsi ad un’agenzia di Milano o di Roma o di qualsiasi altra città purchè l’agenzia sia in grado di produrre le informazioni ricercate in modo vincente.

Stabilire in definitiva se un’agenzia è valida o meno spetta al cliente e quindi comunque il cliente deve affidarsi un po anche al suo istinto delegando l’incarico a quella che sembra trasmettere maggiore fiducia.

Il cliente non deve farsi abbagliare dai prezzi elevati, in quanto la richiesta di un alto compenso spesso smisurato non sempre equivale ad un servizio qualitativamente di eccellenza; ci sono agenzie molto care ma poco efficienti ed efficaci ( il cui prezzo elevato si giustifica solo nei forti investimenti pubblicitari).

 

Inoltre ci sono agenzie molto pubblicizzate ma poco capaci, ci sono per contro agenzie investigative o investigatori privati per niente pubblicizzati ma molto capaci e professionali.

 

In seconda istanza il cliente deve stare attento anche quando si affida ad un’agenzia investigativa caratterizzata dal solo titolare in quanto l’efficienza e la capacità di intervento è spesso subordinata alla capacità ed alla disponibilità di una sola persona; questo potrebbe generare dei problemi nell’attività di indagine in quanto l’indagine stessa sarebbe condizionata dal fatto che il titolare, da solo, potrebbe non essere in grado di assolvere alle nunmerose necessità operative e gestionali dell’agenzia e del servizio.

 

L’efficienza e l’efficacia di una agenzia investigativa o di un investigatore privato si misura anche attraverso un lavoro di squadra soprattutto se l’indagine risulta estesa.

 

In definitiva, i dati oggettivi da cui partire per la scelta sono i seguenti: è importante affidarsi ad un investigatore privato titolare di licenza prefettizia, investigatori privati che si comportano con trasparenza e disponibilità a fornire un preventivo o una consulenza gratuita; all’atto dell’accettazione del preventivo gli investigatori privati DEVONO farvi firmare un conferimento d’incarico che li autorizzi allo svolgimento dell’attività investigativa ( non si lavora senza conferimento, è vietato dalla legge), diffidate di investigatori privati o dell' agenzia investigativa che asseriscono di poter effettuare indagini illegali.

 

INVESTIGATORE PRIVATO ? A VOI LA SCELTA!